top of page
Vista aerea della foresta

La certificazione del Pellet

Pillole di Conto Termico 2.0







Quale certificazione deve avere?

Il pellet utilizzato dal generatore incentivato dal Conto Termico deve essere attestato da un organismo di certificazione accreditato che ne dichiari la conformità alla norma UNI EN ISO 17225-2.

Nel caso delle caldaie potrà essere utilizzato solo pellet appartenente alla classe di qualità per cui il generatore è stato certificato, oppure pellet appartenente a classi di miglior qualità rispetto a questa.

In tutti i casi la documentazione fiscale dovrà riportare l’evidenza della classe di qualità e il codice di identificazione rilasciato dall’Organismo di certificazione accreditato al produttore e/o distributore del pellet.


N.B. Per i 5 anni successivi all'erogazione dell'ultima rata dell'incentivo bisogna conservare la certificazione attestante la conformità del pellet utilizzato, il DDT e le fatture d'acquisto dello stesso.


Se desideri rimanere aggiornato o per maggiori informazioni contatta il tuo tecnico di riferimento 3E Studio o scrivici all'indirizzo mail info@3estudio.eu.





Comments


bottom of page