top of page
Vista aerea della foresta

Agrivoltaico, approvate le Regole Operative

Pubblicato il documento che disciplina le procedure per l'accesso agli incentivi previsti dal PNRR

Dopo mesi di attesa, sono state approvate il 16 maggio le Regole Operative per accedere agli incentivi previsti dal Decreto Agrivoltaico.

 

Potete consultare il testo completo delle Regole Operative qui, ma vediamo insieme alcuni dei punti salienti da tenere a mente.


Incentivi previsti

Come previsto dal Decreto Agrivoltaico entrato in vigore il 14 febbraio, è possibile usufruire di due incentivi per la realizzazione degli impianti agrivoltaici: il contributo in conto capitale pari a fino al 40% dei costi ammissibili, e una tariffa incentivante che viene calcolata in base alla quota di energia elettrica netta immessa in rete. Complessivamente, l’ammontare degli incentivi è pari a 1,7 miliardi di euro.

Tutti i dettagli riguardo le tempistiche, le spese ammesse e il calcolo degli incentivi sono nella Parte IV del documento.


Chi può accedere

La lista dei requisiti completa si può trovare nella Parte I del testo, ma in sunto:

·         Il Soggetto richiedente deve essere un operatore del settore agricolo, sia che si tratti di imprenditore individuale, società, cooperative, consorzi o associazioni temporanee d’impresa;

·         Gli impianti agrivoltaici devono essere realizzati su terreni per cui sia comprovata la coesistenza delle attività agricole con la produzione di energia elettrica;

·         Gli impianti devono essere di nuova costruzione e avere potenza nominale superiore a 1kW.


Tra i requisiti progettuali, inoltre, menzioniamo:

·         la superficie minima destinata all’attività agricola, che deve essere pari ad almeno il 70% della superficie totale del sistema agrivoltaico;

·         il limite di altezza dei moduli, che varia in base alle attività svolte sul terreno;

·         la producibilità elettrica specifica dell’impianto, che deve essere superiore al 60% della producibilità di un impianto fotovoltaico di riferimento.


Documenti necessari

Tra i principali documenti che dovranno essere presentati e/o conservati dal Soggetto richiedente menzioniamo:

·         Relazione agronomica asseverata, redatta da un professionista che attesti il rispetto dei requisiti soggettivi;

·         Titolo autorizzativo/abilitativo per la realizzazione dell’impianto;

·         Preventivo di connessione alla rete elettrica dell’impianto;

·         Documentazione che attesti il valore della potenza nominale dell’impianto;

·         Dichiarazioni che dimostri la conformità alle normative europee sulla qualità e sulla sicurezza dei moduli fotovoltaici installati;

·         Dichiarazione sostitutiva di atto notorio che attesti il rispetto del principio DNSH;

·         Comunicazione di entrata in esercizio dell’impianto;

·         Per gli impianti con potenza nominale superiore a 1MW, documentazione che verifichi la solidità finanziaria ed economica del richiedente.


Procedura

I dettagli riguardo la procedura, le modalità e le tempistiche vengono specificati nel Capitolo 3 del testo.

In sintesi, verrà indetto un bando con avviso pubblico. L’avviso sarà pubblicato sul sito del GSE entro il 15 giugno (30 giorni dalla pubblicazione delle Regole Operative).

Il periodo di presentazione delle istanze di partecipazione alle procedure di Aste e Registri inizia il 4 giugno 2024 alle ore 12:00 e si conclude il 2 settembre 2024 alle ore 12:00. Durante questo periodo di apertura, i Soggetti richiedenti devono presentare le richieste sul sito del GSE.

In seguito a un periodo di valutazione sia della documentazione presentata che del rispetto dei requisiti, saranno pubblicate dal GSE e dal MASE le graduatorie. Sulla base di queste graduatorie, verranno successivamente concessi i contributi fino al raggiungimento del contingente di potenza previsto dal Decreto e/o il raggiungimento delle risorse attribuite alla misura. 

Il GSE, è inoltre tenuto a verificare il rispetto dei requisiti di accesso anche nella fase istruttoria, cioè in seguito al riconoscimento degli incentivi dopo l’entrata in esercizio dell’impianto.

Le specifiche riguardo i controlli e le verifiche sono presenti nella Parte VI delle Regole Operative.


Per maggiori informazioni o per una prima consulenza, compila il FORM oppure scrivici all'indirizzo mail info@eycocer.it.

תגובות


bottom of page